Shri Muniraj parla ai devoti russi presenti all’inizio della riunione costitutiva del Samaj russo

Tratto dal bollettino “Haidakhandi News” edito in Germania – inverno 2011.
Tradotto da Narmada

» Parole del Guru

“Per il lavoro che intendiamo svolgere oggi è particolarmente importante essere uniti nell’intento di diventare uno. Per questo motivo chiedo a tutti di mettere da parte il vostro ego. A questo mondo nessuno è più importante di un altro. Se qualcuno pensa di essere più importante di un altro, il suo modo di pensare è errato.

 

Il Signore (Bhagavan) ha dato a ciascun essere umano le stesse qualità, come per esempio i dieci sensi. Quando nasciamo, non apparteniamo ad una religione particolare. Al momento della nascita, siamo tutti uguali.
All’inizio del mondo, la natura ha creato una cellula e da questa cellula si è sviluppato tutto. Dall’uno siamo diventati molti.
Babaji ci ha insegnato che la religione fondamentale (Dharma) è l’umanità. È importante che ci consideriamo fratelli e sorelle e che lavoriamo insieme per realizzare il nostro obiettivo. Questo compito deve essere sentito da ciascuno di voi come proprio, “io devo svolgere questo compito”. Dobbiamo dimenticare le nostre diversità e unirci. Quando ci si divide a causa delle piccolezze, come si può essere in grado di creare qualcosa di grande?
Muniraj vi chiede “Siete pronti a lavorare insieme o no?” Questo lavoro deve essere svolto da voi, io posso solo darvi dei consigli, ma dovrete essere voi a svolgere il lavoro. Questo è il mio consiglio per aiutare tutti voi ad iniziare il lavoro. Ora ciascuno di voi potrà fare le proprie proposte, dare i propri consigli su come procedere.
Chi vuole cominciare?”